Rinunciare al proprio stipendio di sindaco per i terremotati è molto di più di un atto di solidarietà

Massimo Ragnedda (Tiscali). La classe politica italiana dovrebbe prendere esempio dalla giunta comunale di Bortigiadas (piccolissimo comune della provincia di Olbia-Tempio, Sardegna) che ha deliberato la concessione di un contributo straordinario in favore delle popolazioni colpite dal terremoto – previa apposita variazione di Bilancio – di 5.000 euro. Il messaggio più forte e chiaro arriva dal sindaco Emiliano Deiana (36 anni, PD) che ha deciso di rinunciare alla indennità di carica per il mese di giugno (1100 euro) per destinarla interamente alle popolazioni colpite dal terremoto. Lo stesso hanno fatto gli assessori del comune di Bortigiadas che hanno rinunciato per il mese di giugno alle indennità di carica destinandole per le medesime finalità.

Continue reading “Rinunciare al proprio stipendio di sindaco per i terremotati è molto di più di un atto di solidarietà”

Advertisement